100 ANNI DI CANZONE D’AUTORE

LA STORIA DELLA CANZONE ITALIANA CANTATA E RACCONTATA DA ALESSIO LEGA AL FOLK CLUB DI TORINO IN 5 CONCERTI, TRA NOVEMBRE 2015 E MARZO 2016.

guidoalessio2

Un’impresa mai tentata prima: oltre 100 brani, eseguiti rigorosamente dal vivo, da un interprete che li ha selezionati nel meglio della produzione storica della canzone d’autore italiana.

La canzone d’autore è un genere musicale e letterario che ha segnato molte generazioni d’italiani, estendendosi su 100 anni di storia. La canzone è il romanzo di formazione sentimentale ed esistenziale del nostro tempo.

“Poesia per tutte le tasche” (la definizione è del maestro francese Georges Brassens) la canzone è entrata in stretta relazione con le mode, le tendenze, i gusti, il linguaggio, le ribellioni di tutte le composizioni sociali dal nord al sud.

Nata in forma strutturata nei “café chantant” d’inizio secolo – erede della tradizione poetica partenopea, dell’opera e dell’operetta – la canzone d’autore ha una fioritura immediata e un periodo di letargo nel ventennio fascista (con qualche nobile eccezione). Risorge nei ritmi imitativi e nelle rielaborazioni del dopoguerra, per imporsi negli anni ’60 come una delle massime realtà culturali della lingua italiana.

Modugno, De André, De Gregori non sono solo ai vertici della produzione culturale del proprio tempo, ma anche nelle classifiche di vendita dei dischi e sbancano ogni botteghino con spettacoli gremiti di pubblico sempre nuovo.

L’Italia è un paese con molta nostalgia e poca memoria. Se queste canzoni sono rimaste nell’orecchio di molti, difficilmente si riesce a collocarle nel loro tempo e a distinguere quella produzione di straordinario valore artistico dai ritornelli fatti per durare poche settimane.

Alessio Lega dipana il filo della memoria del ‘900, eseguendo dal vivo in versione integrale e raccontando la storia degli indimenticabili capolavori e di qualche perla nascosta della musica italiana d’autore. La direzione sonora è del maestro Guido Baldoni che, con piano e/o fisarmonica, riveste e armonizza fra loro 100 anni di splendide melodie e mode musicali.

5 concerti unici, tutti diversi dipanano così una storia indimenticabile e mai cantata tutta assieme.

Questo incredibile spettacolo a puntate già replicato nelle passate stagioni a Milano (per due stagioni), a Reggio Emilia, a Santarcangelo di Romagna, a Bologna, ad Alessandria sbarca infine a Torino in uno dei locali mitici della musica: il Folk Club del compianto Franco Lucà.

Possibile partecipare a tutte le serate singolarmente con un biglietto di 15 euro (intero) e 8 euro (ridotto under 30) o con un conveniente abbonamento a 5 serate per 40 euro.

Uno spettacolo storico per un luogo mitico: impossibile mancare.

Tutte le date:

  • 13 novembre 2015 – Da Napoli a Modugno: la radice mediterranea. Dalla canzone napoletana al primo cantautore.
  • 13 novembre 2015: Da Napoli a Modugno: la radice mediterranea. Dalla canzone napoletana al primo cantautore.
  • 11 dicembre 2015 – Fra Torino e Milano: dal Canta-swing al Canta-cronache.
  • 15 gennaio 2016 – Arrivano i cantautori: da Genova a De Andrè.
  • 12 febbraio 2016 – Fra il Folkstudio e il West: percorsi degli anni ’70.
  • 11 marzo 2016 – Percorsi solitari: la canzone d’autore nell’anno 2000.