Alessio Lega e i Malfattori – AlbumConcerto

a3268276948_10

I Malfattori sono un gruppo nato sul palco dall’incontro di Alessio Lega (cantautore Targa Tenco con sei dischi alle spalle), dei Fratelli Zamagna (musicisti attivi da anni nell’area romagnola) e di Giusi Delvecchio (cantante folk con trascorsi lirici), con l’apporto sonoro dell’organo e della fisarmonica di Guido Baldoni. Incontro fortuito che si è cementato in una serie di spettacoli e concerti, tanto in festival di musica di strada, quanto in teatri e iniziative della memoria resistente.
Un sound graffiante, che rinnova le convenzioni della musica d’autore. Un concerto a più voci e dalle forti tinte folk-blues, che tiene assieme composizioni originali di Alessio Lega, spesso ispirate alla memoria del territorio (come Piazza dei tre martiri), canzoni del cabaret tedesco, cavalcate punk-rock, blues rurali di casa nostra (Matteo Salvatore), perle dimenticate della canzone d’autore (Sergio Endrigo). Uno spettacolo divertente e riflessivo, emozionante e dissacratorio.

CREDITS

released February 26, 2016
Ribéss RecordsRegistrato dal vivo al Teatro Comunale di Gambettola sabato 17 ottobre 2015
Sul palco: Alessio Lega – voce e chitarra
Guido Baldoni – organo Hammond, fisarmonica e voce
Giusi Delvecchio – voce e cembalino
Nicola Zamagna – basso
Roberto Zamagna – chitarra acustica, chitarra resofonica e voce
Luca Guidi – mixer.Per quel che riguarda il Teatro: l’allestimento, la logistica e l’accoglienza la dobbiamo alla solidarietà di Leo Evangelista, Alessandro “Papo” Paolini, Tania Di Malta, Mascia Mantani, Chiara Zamagna, Stefania Ciccillo, Francesco Zamagna e Davide Roccoli.
Riprese video di Simone Bertozzi, Mario Olivieri e Luigi Tarantini.
Grazie alle leggendarie Amplificazioni Lombardi per TUTTO (microfoni, amplificatori, mixer, impianto) in particolare un grazie a Renato Lombardi: è bello vedere un mago al lavoro. Uno dei Lombardi LC8 “Giallino” ce lo ha prestato Alejandro Baigorri.
Organizzazione e promozione della serata in collaborazione con Ribéss Records (Giulio Accettulli) e Monogawa! (Alex Pieri).

Mixato e masterizzato presso l’Atomic Studio da Enri Zavalloni.
Grazie a Rocco Marchi e Francesca Baccolini per la supervisione.
Grafica a cura di Artegrafica snc di Cesena.
Foto di Marina Braschi e Roberto “Toni” Agostino.
Le illustrazioni sono tratte dall’immaginario rivoluzionario di Josè Guadalupe Posada (1852-1913).
Senza l’aiuto di questi compagni e di molti altri che non abbiamo nominato sarebbe stato non solo più duro e triste, ma soprattutto sarebbe tutto inutile.


ALBUMCONCERTO E’ DISPONIBILE SU BANDCAMP.

 

0007547613_10